Quando pensiamo a un pilota, non pensiamo a una persona comune. Un pilota ha competenze specifiche, una forma fisica perfetta, responsabilità superiori a quelle che riguardano la maggior parte dei professionisti. Senza nulla togliere a medici, infermieri, ingegneri e architetti, giudici e avvocati, volontari, militari, insegnanti… C’è un alone di magia intorno alla figura del pilota: un pilota può volare, letteralmente.

Non stupisce che il volo sia una grande passione condivisa da moltissime celebrities, da attori che hanno la possibilità e la necessità di spostarsi da un luogo all’altro del mondo.

Il pilota per eccellenza di Hollywood è senz’altro John Travolta, che possiede diversi velivoli tra cui un Gulfstream, un Learjet e un Boeing 707. Nella sua villa in Florida Travolta ha fatto costruire un vero e proprio aeroporto con due piste di atterraggio e un hangar, per recarsi sul set velocemente e autonomamente. Esagerato? Spendaccione? Mai giudicare dalle apparenze. Il divo ballerino per eccellenza è atterrato nel 2010 con il suo jet privato ad Haiti, trasportando un’equipe di 80 medici, volontari, materiali di soccorso e medicinali per aiutare la popolazione colpita dal disastroso terremoto del 12 gennaio di quell’anno.

Non è da meno la splendida Angelina Jolie. L’attrice, ormai da molti anni ambasciatrice UNHCR, è anche un’abile pilota con licenza privata dal 2004. Lo dimostra in un documentario realizzato di recente, ITV, The Queen’s Green Planet, in cui sorvola il deserto della Namibia spiegando agli spettatori le conseguenze del disboscamento delle foreste. Spiega così il motivo del conseguimento del suo brevetto di volo: “Voglio essere un supereroe per mio figlio”.

Morgan Freeman ha ottenuto il brevetto da pilota a ben 65 anni. Ancora legato al suo passato da meccanico nella U.S. Air Force, aviazione statunitense, in cui si arruolò nel 1955, Freeman ha ritenuto che non fosse mai troppo tardi per imparare a volare ed oggi possiede un Cessna 414 e un Citation 501.

La lista dei piloti-celebs potrebbe proseguire all’infinito: Clint Eastwood, Harrison Ford, Tom Cruise, Dennis Quaid, Hilary Swank e perfino la supermodella brasiliana Gisele Bundchen.

Ma tra i nostri preferiti ci sono gli Iron Maiden con il loro Ed Force One! 🙂

Photo JTOcchialini / wikimedia commons
Photo JTOcchialini / wikimedia commons

La band heavy metal britannica ha utilizzato come mezzo di trasporto in occasione dei molti tour in giro per il mondo due diversi aeromobili personalizzati di volta in volta con il logo “Iron Maiden” impresso sulla fusoliera a caratteri cubitali. Un Boeing 757-200 nel 2008, nel 2009 e nel 2011 ed un Boeing 747-400 nel 2016, sul cui portello di chiusura del carrello d’atterraggio anteriore sono stati riportati i nomi di tutti gli iscritti all’Iron Maiden Fan Club!

(foto in apertura: John Travolta by Konstantin von Wedelstaedt / wikimedia commons)

Articoli correlati